CINGHIALI VOLANTI

una giornata a Casoli, Camaiore (LU)

giovedì 4 agosto 2022, dalle ore 17 alle ore 24

 ingresso libero

L’associazione Code per Curiosi APS, fondata a Casoli, borgo sulle colline del Comune di Camaiore (LU) vi invita ad una giornata di Teatro, Arte e Cultura, immersa nella Natura, a ingresso completamente gratuito.

Abbiamo chiamato la giornata “Cinghiali volanti” perché siamo sempre Curiosi e ci piace ascoltare e raccogliere nuove storie. Proprio a Casoli accadono a volte eventi bizzarri, così strani che sembrano racconti o leggende, e c’è persino chi all’alba di un mattino di inizio maggio ha visto o creduto di vedere ben due cinghiali volanti sul sentiero che porta a Rombolo, accanto alla Villa Saporetti, nei pressi del lavatoio. Rombolo, per chi lo conosce, è anche il luogo dove è nata la nostra avventura di Code per Curiosi.

Lo scopo dell’evento, che avrà luogo giovedì 4 agosto, con inizio alle ore 17, e che proseguirà fino a mezzanotte, è quello di invitare i cittadini residenti ma anche i visitatori, i nuovi arrivati e i cittadini “temporanei” di Casoli, a scoprire gli angoli più belli del borgo, in un’esplosione di Arte, Musica, Acrobatica e Teatro in mezzo alla natura rigogliosa e alla bellezza delle colline del Parco Naturale delle Alpi Apuane.

PROGRAMMA

–        Ore 17, visita alla mostra presso l’Atelier di Sabine Cez, mostra collettiva di pittura, scultura, installazioni, degli artisti Brigitte Pascale, Alessio Pazzini, Nicole Delsaux, Alberto Contessi e Sabine Cez. Per raggiungere l’atelier è necessario arrivare fino alla chiesa di S. Rocco, alla fine di Via Bicicchi. A sinistra della chiesa si trova l’Atelier.

–        Ore 18, spettacolo di acrobatica e clown, presso il Giardino della Villa Murabito, in via Bicicchi. Zip clown presenta “Splaaaaash!”, uno spettacolo adatto a un pubblico di grandi e piccini.

–        Ore 19, aperitivo a buffet offerto da Code per Curiosi in collaborazione con il Bar “Da Mario”, presso il Giardino della Villa Murabito.

–        Ore 20:30, presso il Cortile della Canonica della Chiesa di S.Rocco, la Compagnia Salz presenta “Lidia, storia di una masca”, spettacolo teatrale, vincitore della “X Borsa Alfonso Marietti” indetta dall’Accademia dei Filodrammatici di Milano. Il cammino sarà indicato da piccole candele che vi accoglieranno creando un’atmosfera magica, fuori dal tempo.

–  Ore 23, presso la Sala Don Beppe, Dj Karim presenta una selezione di Black Music.

Artisti e sinossi degli spettacoli

Splaaaaash!

Nei suoi tentativi di raggiungere un equilibrio e di stupire il pubblico, Zip cercherà di dare vita ad un numero tra l’immaginario e il reale: un tuffo in un bicchier d’acqua. Impossibile? Sappiate che per ZiP questa cosa è quanto mai reale. Il sogno di ZiP era quello di poter stare in alto, in equilibrio, con, lontanissimo, in basso, il suo piccolo bicchiere d’acqua. Ha tentato di costruire strane impalcature, poi “eureka!”. In equilibrio su tre pali di legno, sorretto dalla forza del pubblico, ecco che ZiP si ritrova a camminare su una tavola nel vuoto, dopo aver creato un’immagine degna di un disegnatore. E’ un attimo, un respiro o forse un sospiro, ed è subito…Splash!

Andrea Battisti, in arte ZiP, un clown alla ricerca di un equilibrio impossibile. Stage, spettacoli e allenamenti, ecco che riesce a dare vita ad un nuovo spettacolo, unico nel suo genere. 

Lidia, storia di una masca

La storia di Lidia viene raccontata da Lidia stessa al Giacu, suo marito partito per la guerra e mai tornato, e ripercorre tutta la sua vita fino al momento in cui da quella vita si allontana. Nata povera da madre levatrice Lidia vive una vita che nel numero di storie raccolte purtroppo non si può definire straordinaria, è anzi estremamente comune, salvo il particolare appena meno comune (ma non così raro) di essere accusata di essere masca, accusa lanciata dal paese, che è di fatto un personaggio a molte teste, prima sottovoce, poi in faccia, persino dal prete. E a queste accuse lei arriva a credere, che ci creda a ragione o meno sta a chi ascolta.Lo spettacolo, che ha all’attivo oltre 70 repliche, è stato rappresentato in collaborazione con Comune di Lucca ed associazione “Città delle Donne” ed è alla base del progetto Teatro nei Rifugi, che ha coinvolto 35 rifugi tra Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia e Toscana tra il 2019 e il 2022.

Compagnia Salz, attiva nel panorama teatrale milanese e ideatrice del circuito Teatro nei Rifugi, attraverso la “trilogia delle voci povere”, intende recuperare la narrazione del passato recente dell’Italia contadina.

Alessandro Manzo aka DJ Karim

Karim è il nome di uno sconosciuto ragazzino, con tanto di madre e sorelle al seguito, incontrato su di un tram qualsiasi in un giorno qualsiasi. Anni dopo, volendo proporre una djset che unisse stili diversi della Black music, per chi volesse semplicemente farsi rapire dal ritmo della musica blues e jazz, o farsi trascinare dalle sonorità funk, come dai beat della musica hip hop, tale nome è raffiorato dalla memoria. Con tale progetto Dj Karim vuole esprimere il suo amore incondizionato per la Black music, perché davvero la musica makes the world a better place, and we need it!

Code per Curiosi APS

Code per Curiosi è un’organizzazione no profit fondata da un gruppo di professionisti del settore della produzione di eventi artistici e culturali, ma anche artigiani, artisti, registi, musicisti e esperti del terzo settore. 

Il nostro interesse è incentrato sull’apertura dei processi creativi alla cittadinanza, che per prossimità diventa sia il fruitore finale che l’immediato interlocutore dell’artista durante la fase di creazione dell’opera. Per questo motivo, parte della nostra attività sarà dedicata all’organizzazione di residenze artistiche che verranno offerte sia a chiamata diretta, sia tramite bando pubblico, selezionando progetti che favoriscano la contaminazione tra le comunità locali e le proposte artistiche, non necessariamente site-specific, ma sempre attente agli stimoli che possono giungere dal luogo che le ospita. 

Fondamentale nella nostra visione è il legame tra Arte, Natura e Cultura, con l’obiettivo di catalizzare le energie di una comunità che, attraverso progettualità e percorsi condivisi e attraverso lo sguardo degli artisti, trova nuovi modi di esprimere la propria identità.

La nostra azione è rivolta sia a luoghi prettamente rurali, che a luoghi periferici, peri-urbani, remoti, nei quali l’Arte e la Cultura possano innescare un cambio positivo in termini di coesione sociale e bene pubblico.

Fin dalla sua fondazione Code per Curiosi fa parte del network A.R.E.A., Arts in Rural European Areas, e di Not in my bed, reti di collaborazione dedicate a residenze artistiche nelle aree rurali e in spazi privati.

Per maggiori informazioni su Code per Curiosi: 

https://www.codepercuriosi.org/

codepercuriosiproject@gmail.com

FB: CodeperCuriosiresidencyhome

Per maggiori informazioni sull’atelier di Sabine Cez: https://www.estampeblu.be/

La prenotazione non è obbligatoria ma gradita, per informazioni telefonare o inviare messaggi WhatsApp ai numeri: 333 7508235 (Anna), 345 8292156 (Manuela).